Scuola di Doppiaggio: “Il Dinosauro vaccinato" by 2^C

A SCUOLA DI DOPPIAGGIO: “IL DINOSAURO VACCINATO” BY 2^ C

Tra i progetti realizzati dall’assessorato ai Servizi Sociali del Comune di San Severino Marche, in attuazione di quanto previsto dal Decreto legge n. 73 del 25 maggio 2021 “Misure urgenti connesse all’emergenza Covid-19 per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali”, il Laboratorio di Doppiaggio ha permesso alla classe 2^ C della Scuola secondaria di scoprire che la Fonetica non è solo teoria ma anche scienza pratica di cui si può fare esperienza divertendosi. 

Si ringraziano l’insegnante di doppiaggio Dott. Diego Prosperi e il Comune di San Severino Marche per l’opportunità offertaci di partecipare all’iniziativa formativa.

Si può prendere visione del prodotto finale cliccando sul seguente link:

Il Dinosauro vaccinato

VAI AI COMMENTI DEGLI STUDENTI

«Il mio punto debole è che certe volte non pronuncio bene le parole, ma quando ho registrato, ho letto in modo scorrevole. Se devo dire la verità, quando abbiamo iniziato questo lavoro non sapevo niente. Ma grazie a Diego ho imparato molte cose ed è stato molto divertente» (Kevin).

 «Doppiando “Il dinosauro vaccinato”, ho imparato a leggere le battute a tempo con il video, a rispettare le pause e un po’ a recitare» (Miriam).

 «Questa nuova esperienza per me è stata veramente bella e ho scoperto che cos’è il doppiaggio perché non sapevo cosa fosse. Abbiamo trattato molti argomenti: per esempio ho imparato a leggere la parola “ièri”, che però ancora non pronuncio mai correttamente…» (Chiara).

 «Abbiamo imparato molte cose anche divertendoci. Io non sapevo fare quasi niente… Mi è piaciuto molto svolgere questa attività» (Francesca).

 «Nella mia esperienza di doppiaggio ho imparato la pronuncia delle vocali aperte e chiuse e sinceramente non credevo che alcune vocali si dicessero così: alcune parole si pronunciavano sempre al contrario di come le dicevo io… Ci siamo anche esercitati su alcuni scioglilingua che ora so dire bene, come “Stizziscitici!» (Vincenzo).

 «L’ultima attività di laboratorio svolta è stato il doppiaggio di una scena di un film. La scena veniva doppiata da un gruppo formato da 3-4 persone e il dialogo lo abbiamo scritto tutto noi, basandoci sul cortometraggio in lingua originale. Questo progetto mi è piaciuto moltissimo e mi ha insegnato tante cose riguardanti il mondo del doppiaggio e molto altro. Sarei molto felice di proseguire questo percorso e sono contenta di aver avuto la possibilità di iniziarlo» (Giada).

 «Ho sempre pensato che fosse bello lavorare nel campo del doppiaggio e perciò ho apprezzato molto questa esperienza. Ho scoperto che ci vuole un costante lavoro per diventare un doppiatore e ho visto le difficoltà della mia classe nell’imparare la corretta pronuncia delle parole. Nonostante ciò, ci siamo molto divertiti e interessati durante le esercitazioni di dizione e credo che questo sia stato un punto di forza del laboratorio. Ciò che mi ha divertito di più è stato inventare delle battute per delle clip di film, perché ho potuto scatenare tutta la mia fantasia. Mi è piaciuta molto questa esperienza e mi sarebbe piaciuto continuare anche per superare delle mie insicurezze» (Rebecca).

Pubblicata il 21-03-2022